Home » Posts tagged 'Giovanni Tarli Barbieri'

Tag Archives: Giovanni Tarli Barbieri

Una democrazia parlamentare, se saprete conservarla #26novembre @UNI_FIRENZE

Università degli Studi di Firenze

Corso di Diritto costituzionale (speciale) – Forme di governo

Gianfranco Pasquino

Una democrazia parlamentare,se saprete conservarla

Introduce e coordina Giovanni Tarli Barbieri

Martedì 26 novembre 2019 – ore 10
Edificio D4, Aula 0.10
Polo delle Scienze Sociali

CARLO AZEGLIO CIAMPI E IL SUO GOVERNO 1993-1994 #Convegno #Firenze #11ottobre

 

 

Centenario della nascita di Carlo Azeglio Ciampi 1920-2020

11 ottobre 2019
Aula Magna del Rettorato
piazza San Marco 4, Firenze

CARLO AZEGLIO CIAMPI E IL SUO GOVERNO 1993-1994

Ore 16.30
Dal referendum alla legge Mattarella
Nicola Lupo, Giovanni Tarli Barbieri
Discussant
Gianfranco Pasquino


 

 

 

La forma di governo tra riformismo elettorale e mutamento politicoistituzionale 17novembre #Torino

Giornata di studi sulle Riforme istituzionali
Campus Luigi Einaudi
Lungo Dora Siena 100
Torino

ore 10:45  Sessione di studio – Sala Lauree Blu Grande

La forma di governo tra riformismo elettorale e mutamento politicoistituzionale

Mario Dogliani
Università di Torino
Gianfranco Pasquino
Università di Bologna
& Johns Hopkins University
Giovanni Tarli Barbieri
Università di Firenze
Presiede Sergio Foà
Università di Torino
Discussant Matteo Monti
Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa & CEST

Pasquino su riforme costituzionali e Italicum Video #Pistoia

La mela Pistoia

Sabato 27 febbraio si è tenuta presso la libreria Feltrinelli di Pistoia la presentazione del libro Cittadini senza scettro Le riforme sbagliate del professor Gianfranco Pasquino, organizzata dal Comitato Pistoiese per la Difesa della Costituzione. Al dibattito, molto partecipato, è intervenuto, tra gli altri, anche il professor Giovanni Tarli Barbieri. Nel video riportiamo i momenti salienti della serata in cui si sono affrontante le problematiche legate alla riforma costituzionale approvata dal governo Renzi (che verrà sottoposta a referendum), e della legge elettorale cosiddetta “Italicum”, che presenta numerosi motivi di perplessità.