Home » Uncategorized » La decisione è l’opposto della mediazione? #bdem15 @BiennaleDemocr

La decisione è l’opposto della mediazione? #bdem15 @BiennaleDemocr

Biennale Democrazia

Qualcuno pensa che la decisione sia l’opposto della mediazione, e viceversa. Però, anche la mediazione conduce alla decisione. Allora, quel qualcuno pensa che la differenza stia nel tempo. La mediazione conduce alla decisione con grande, insostenibile(?), lentezza. La decisione, in sé, è velocità.

Qualcuno pensa che la lentezza dipenda dalla mediazione (tra il programma e le proposte dei governanti) con le preferenze dei gruppi, delle associazioni, dei sindacati, mentre gli imprenditori sarebbero l’elemento che chiede decisioni rapide e le apprezza. Quindi, per produrre decisioni rapide i governanti dovrebbero/debbono fare meno della mediazione, praticare la disintermediazione.

Qualcuno pensa che l’uomo solo al comando prenderà decisioni più rapide e migliori se persegue unicamente il bene comune dei cittadini indifferenziati. Quell’uomo, da solo, sarebbe meglio in grado di interpretare quelle esigenze non mediate dalle associazioni che, invece, sono diaframmi con propri interessi corporativi e non operano mai come tramiti disinteressati. La decisione è l’uso della spada che spezza/frantuma il nodo di Gordio.

Qualcuno crede, infine, che la decisione produca automaticamente esiti. Invece, la decisione mette in moto processi complessi che chiamano in causa una pluralità di persone e di associazioni molte delle quali indispensabili ad una buona traduzione di quella decisione in pratiche. In via neppure troppo ipotetica si può sostenere che coloro che sono stati coinvolti nel processo decisionale (che non a caso si chiama proprio così) collaboreranno e che i non interpellati, i non coinvolti, i disintermediati si opporranno, talvolta rallentando talvolta deviando talvolta nullificando la decisione e i suoi eventuali effetti.

Ne parlerò sabato 28 marzo 2015 alle ore 16.30 a Torino presso il Teatro Gobetti, Via Rossini, 8 nell’ambito della BIENNALE DEMOCRAZIA 25-29 marzo 2015

 

IL TEMPO DI DECIDERE

Dialogano Alessandro Campi e Gianfranco Pasquino

coordina Jacopo Iacoboni

28 Marzo 2015 ore 16.30

Teatro Gobetti, Via Rossini, 8 Torino

Biennale-Democrazia


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: