Home » Uncategorized » Come ti salvo le primarie?

Come ti salvo le primarie?

Il fatto

Intervista raccolta da Luca De Carolis per il Fatto Quotidiano

Bisogna essere precisi: non è corretto affermare che le primarie in generale non funzionano, va detto piuttosto che ci sono alcuni luoghi dove non funzionano”.

Nel dettaglio?
Dove il Pd è più sfilacciato, non gira, non girano neppure le primarie.
Per capirci, il problema sono i partiti locali che stilano cattivi regolamenti, e che non controllano il voto”.

Però ci sono nodi di fondo, cronici…
Certo, e vanno risolti con soluzioni chiare. Innanzitutto, il partito nazionale deve stilare un regolamento generale, che valga ovunque. Secondo, bisogna restringere la platea dei votanti. Basta con il facile populismo, votino solo gli stranieri residenti e i maggiorenni”.

E perché?
Ma perché coloro che possono votare anche nelle elezioni generali hanno maggiore interesse a scegliere dei buoni candidati, e sono meno tentati da logiche da truppe cammellate, come la compravendita di voti”.

Nel Pd pensano anche a un albo degli elettori, dove registrarsi. Ma Pasquino non è convinto:
A mio avviso sarebbe una forzatura all’americana, un appesantimento burocratico”.

E restringere le votazioni solo agli iscritti?
Non sarebbero vere primarie. E avremmo gli iscritti cammellati”.

Intanto fioccano variazioni sul tema, dalle comunarie sul web del M5S alle gazebarie del centrodestra. E il politologo le stronca:
Imitazioni del vizio che fanno omaggio alla virtù. Le votazioni dei 5Stelle fanno ridere, votano quattro gatti. Tanto vale fare un’assemblea. Quanto alla gazebarie, si è visto come funzionano, con gente che votava ovunque”.

In conclusione, c’è una via alternativa alle primarie?
Sì, basta affidare ai dirigenti il pieno potere di decidere le candidature, in cambio però dell’impegno a dimettersi se il candidato di turno perde. Uno scambio chiaro. Ma io manterrei le primarie, comunque”.

Pubblicata il 20 marzo 2016


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: